fbpx
starfire m11

Interior Design: il camino come elemento compositivo degli spazi

La particolarità del camino è di essere il centro focale dell’ambiente che lo ospita, per questo è molto importante scegliere la giusta posizione all’interno della stanza per usufruire al meglio dei benefici sia estetici sia tecnologici. Non esiste un’unica regola ma tanti suggerimenti utili, basati sull’esperienza del vostro rivenditore e dell’installatore. 

La ‘vocazione’ del camino è quella di essere polo catalizzatore dello spazio domestico capace di radunare intorno a sè famiglia, ospiti e amici. La fiamma attira lo sguardo, riscalda e comunica nell’ambiente un prezioso senso di accoglienza, relax, calore e intimità.

Per sfruttarne al meglio tutte le caratteristiche è importante la scelta della collocazione perché è proprio dalla sua posizione che dipenderanno il volume e l’estetica, ovvero ‘l’anima’ del camino. Generalmente le zone preferite sono il soggiorno e la zona pranzo, centri focali della casa, da cui è anche più semplice riscaldare tutta l’abitazione. La volumetria dell’ambiente che accoglie il camino ne condiziona la dimensione e la forma.

Marlin

la POSIZIONE del camino in un ambiente

La collocazione di  un caminetto in un ambiente domestico non è solo una questione di spazio, ma anche di arredamento e vita sociale.

Se il camino dovrà accogliere spesso ospiti oltre che familiari, il focolare dovrà essere abbastanza grande da scaldare una piccola folla, e la stanza abbastanza grande da accoglierlo, mentre un piccolo caminetto s’inserirà meglio in un ambiente intimo e familiare.

La dimensione e la forma dell’ambiente sono entrambi importanti per la collocazione del caminetto e per determinare la sua grandezza. Una stanza piccola offrirà solo una o due possibilità, mentre una stanza molto grande lascerà una maggiore scelta. Se la stanza è all’incirca quadrata, un camino può essere collocato su qualunque parete o anche in un angolo senza compromettere la resa estetica e funzionale del focolare.

Un camino collocato all’estremità di una stanza lunga e stretta, invece, difficilmente irraggerà il suo calore sino all’altra estremità, e gli ospiti tenderanno a sedersi o a rimanere nei pressi del camino, lasciando vuoto il resto della stanza, per questi motivi, nelle stanze rettangolari si tende ad inserire il camino al centro di uno dei lati lunghi.

Le stanze di forma irregolare presentano particolari problemi se il camino è inteso anche come fonte di riscaldamento ed per questo che ci si affida a camini ventilati che garantiscono una diffusione del calore in tutta la stanza grazie al loro sistema di ventilazione integrato.

Come avete potute leggere ci sono molti aspetti da considerare nella scelta della posizione del camino poichè essi determinano la funzione e l’estetica dello stesso. Oltre a questo la forma e il tipo di alimentazione sono fattori altrettanto importanti che orientano la scelta e il tipo di gestione e manutenzione che il proprietario dovrà svolgere.